In arrivo il CCL per tutti

Quasi pronto il contratto collettivo degli spedizionieri promosso dalla Associazione ticinese imprese di spedizione e logistica, volto a rendere attrattivo il settore e a contrastare le pratiche di concorrenza sleale. Il presidente Maciocci: «Vogliamo renderlo obbligatorio per tutti gli operatori»