Comunicato stampa

ATIS e le parti sindacali contraenti hanno adottato di loro iniziativa un CCL, definendo una netta demarcazione fra la serietà e l’onestà nel settore degli spedizionieri e chi sta dalla parte opposta. Non ci sono mezzi termini, le aziende associate ad ATIS hanno fatto una scelta chiara di operare nel rispetto dei diritti dei lavoratori e di una corretta visione del nostro mondo professionale.

Pin It on Pinterest