Novità pratiche nelle spedizioni internazionali: e-dec, AEO e il mandato di spedizione in formato elettronico

16 maggio 2011 dalle 16.30 alle 17.45

(networking apero a partire dalle 17.45 presso l’Hotel Coronado, Mendrisio)

 

Presentazione

Sulla base delle numerose richieste di delucidazione da parte delle aziende esportatrici ticinesi, l’evento informativo concentrerà l’attenzione sugli aspetti pratici relativi a tre tematiche di stretta attualità nel commercio internazionale: il mandato di spedizione in formato elettronico, l’AEO e l’e-dec.

 

Il mandato di spedizione in formato elettronico: SPEDLOGSWISS DATACENTER

Nell’ambito delle spedizioni di merci, il rapporto contrattuale tra l’azienda e lo spedizioniere viene regolato attraverso il mandato di spedizione. DATACENTER, SPEDLOGSWISS è la nuova piattaforma elettronica che permette lo scambio elettronico di dati relativi al mandato di spedizione tra lo spedizioniere e l’azienda. Naturalmente, i vantaggi in termini di tempo e di costi sono molteplici: i dati concernenti il mandato di spedizione vengono inviati elettronicamente; non è più necessario un rilevamento manuale dei dati di spedizione nel proprio sistema; il mandante (azienda) è registrato nel sistema; non da ultimo, il mandante riceve comunicazioni sullo stato della merce (per es. Track&Trace, ecc.).

 

AEO (Authorised Economic Operator)

La qualifica di “operatore economico autorizzato” esiste già a livello europeo (UE) e negli Stati Uniti. Fondamentalmente, si tratta di considerare varie misure di sicurezza all’importazione, all’esportazione nonché nel transito di merce. A questo proposito, la Svizzera ha negoziato un accordo con l’UE sulle agevolazioni doganali e sulla sicurezza doganale in modo da essere integrata nello spazio di sicurezza comunitario. La qualifica di “operatore economico autorizzato” permette alle imprese certificate di beneficiare di agevolazioni in occasione dello svolgimento dei controlli doganali di sicurezza. In pratica, tutte le imprese certificate sono considerate molto affidabili e beneficiano, sulla base del riconoscimento reciproco della qualifica AEO, di agevolazioni in occasione dello svolgimento dei controlli doganali di sicurezza.

 

E-dec

In questi ultimi anni nell’ambito dello sdoganamento elettronico delle merci (“e-customs”), per garantire efficienza ed efficacia nei confronti di tutti gli utenti, ci si è indirizzati verso un’unica applicazione di facile impiego per gli esportatori, gli spedizionieri e la dogana. Proprio a seguito dell’introduzione dell’ “e-dec import ed export” diverse aziende sono interessate a capire i vantaggi, il funzionamento, l’implementazione del modulo «e-dec», le agevolazioni mediante la qualifica di “operatore economico autorizzato” (AEO), il ritiro delle decisioni d’imposizione in formato elettronico, con un approccio orientato all’aspetto pratico e quindi con un taglio prettamente operativo.