69. ASSEMBLEA GENERALE ORDINARIA

ATIS è lieta di invitare tutti i soci attivi e soci sostenitori alla 69.ma Assemblea Generale Ordinaria che si terrà martedì 19 giugno 2018 alle ore 16:30 presso il Foyer del Cinema Teatro di Chiasso

Evento Genova: gemellaggio tra Atis e Spediporto

EVENTO PUBBLICO SPEDIPORTO EVENTI PUBBLICO CON INVITO AD ATIS E SSC ALL’ASSEMBLEA GENERALE DI SPEDIPORTO Lo scorso 13 e 14 maggio, si è svolta a Genova, patrocinata da SPEDIPORTO (Associazione che raggruppa le aziende di spedizioni del capoluogo ligure e la più grande...

Gemellaggio tra ATIS e Spediporto

EVENTO PUBBLICO SPEDIPORTO EVENTI PUBBLICO CON INVITO ALL’ASSEMBLEA GENERALE DI SPEDIPORTO DEL 14/05   Saranno presenti: Il Presidente della Regione Liguria: Giovanni Toti Il Presidente della Autorità Portuale di Genova: Paolo Emilio Signorini Il Sindaco di...

CCL per gli spedizionieri, stiamo lavorando per voi!

La recente istituzione di un CCL di obbligatorietà generale nel ramo degli autotrasporti firmato da ASTAG sezione Ticino, Les Routiers Suisse sezione Ticino e OCST ci spinge ad invitarVi a prestare molta attenzione a non lasciare che un CCL di altri settori possa dettare le regole della Vostra azienda. Non prendere posizioni oggi, potrebbe portarvi a subire passivamente l’obbligatorietà di un contratto collettivo di un altro ramo economico ed al quale non avete partecipato per la sua stesura.

Comunicato stampa

ATIS e le parti sindacali contraenti hanno adottato di loro iniziativa un CCL, definendo una netta demarcazione fra la serietà e l’onestà nel settore degli spedizionieri e chi sta dalla parte opposta. Non ci sono mezzi termini, le aziende associate ad ATIS hanno fatto una scelta chiara di operare nel rispetto dei diritti dei lavoratori e di una corretta visione del nostro mondo professionale.

Nuovo contratto collettivo per gli autotrasportatori

Avviate le procedure per renderlo di obbligatorietà generale. Attualmente solo le aziende dell’associazione ASTAG sottostanno al contratto, ma sono già state avviate le procedure per renderlo di obbligatorietà generale a tutte aziende che si occupano di trasporto di persone o cose (anche spedizionieri non associati ad ATIS) che sono tra l’altro in fase avanzata.

LA FRONTIERA DEL DUMPING (RSI – Falò)

Nel settore delle spedizioni e della logistica, salari sotto i 3.000 franchi al mese sono diffusi. Lo testimonia chi ci lavora. Un mese fa, una parte delle ditte del settore ha firmato un nuovo contratto collettivo di lavoro (ATIS). Altre (Spedlogswiss) hanno voluto restarne fuori.

Salario minimo alla ticinese: Trasmissione Falò (RSI)

Trasmissione Falò (RSI) LA 1, giovedì 18 gennaio, 21:05   Salari minimi in Ticino. Il Governo ha presentato le proprie proposte, ora tocca al Gran Consiglio. Non sarà una passeggiata, perché datori di lavoro e sindacati pensano a cifre diverse. Ma cosa cambierebbe in...

Sottoscritto il CCL per gli spedizionieri

I Sindacati (OCST) e la Società degli impiegati del commercio (SIC Ticino) , unitamente alla società cooperativa ATIS comunicano con grande soddisfazione di aver sottoscritto in data odierna il Contratto Collettivo di lavoro per gli impiegati nelle case di spedizione, che garantirà dal 1 gennaio 2018 rinnovata serenità ad un settore professionale che conta oltre 400 collaboratori attivi principalmente nella regione del Mendrisiotto.

Trasporto merci a un bivio

II trasporto merci non si improvvi­sa. Lo sa bene Fabio Regazzi presi­dente dello Swiss Shippers’ Council (SSC), organizzazione che riunisce 265 trasporta­tori di merce in Svizzera, presente da qualche mese anche nella Svizzera italia­na, «dove ha gia promosso diversi seminari e forma­zioni». Insieme «all’Asso­ciazione industrie ticinesi (AITI) e alle Aziende ti­cinesi imprese di spedi­zione e logistica (ATIS) ha l’obiettivo di considerare le esigenze delle imprese attive nella Svizzera italiana – confrontate spesso con il non facile confine e con la do­gana con l’Italia – e trovare soluzioni a livello politico per semplificare l’at­tivita delle imprese stesse».

In arrivo il CCL per tutti

Quasi pronto il contratto collettivo degli spedizionieri promosso dalla Associazione ticinese imprese di spedizione e logistica, volto a rendere attrattivo il settore e a contrastare le pratiche di concorrenza sleale. Il presidente Maciocci: «Vogliamo renderlo obbligatorio per tutti gli operatori»

Exports controls ed embarghi

Svizzera, Unione Europea e Stati Uniti a confronto: AITI, in collaborazione con lo Swiss Shippers’ Council, proporrà il 24 ottobre 2017 un seminario di alto livello sugli export controls e gli embarghi. Il parterre di relatori molto specializzato e competente e può essere di interesse anche per il settore degli spedizionieri e quindi per i soci ATIS.

Controlli radiometrici: Interpellanza di Marco Romano

Il Consigliere nazionale Marco Romano, dopo un lungo lavoro in collaborazione con il Comitato di ATIS, ha deciso di depositare in data 29 settembre 2017 la seguente interpellanza:
Sorveglianza radiometrica sui rottami metallici, sui rifiuti e sui semilavorati metallici nei traffici commerciali tra Svizzera ed Italia: ingiustificate decisioni unilaterali italiane.

Rastatt, interruzione del corridoio Reno-Alpi

Rastatt, interruzione del corridoio Reno-Alpi: a rischio l’economia e il trasferimento del traffico su rotaia.
In data 22.08.2017 la Deutsche Bahn ha informato che la chiusura della ferrovia a Rastatt nella zona di Karlsruhe durerà fino al 7 ottobre 2017, periodo decisamente più lungo di quanto originariamente previsto. Le conseguenze per il traffico merci sono drammatiche

DaziT: inizia l’era della digitalizzazione della dogana

DaziT è un progetto globale di modernizzazione e trasformazione dell’Amministrazione federale delle dogane (AFD). La digitalizzazione integrale delle formalità doganali richiede il rinnovo dell’ambiente TIC nonché di tutti i processi aziendali dell’AFD. La dogana deve...

Dibattito

Origine e conseguenze dello sciopero degli spedizionieri del 1936, scenari passati, presenti e futuri
Relatori: Valerio Agustoni, Dante Peverelli, Fabio Maciocci
5 maggio 2017 ore 20:15
Stabio – Aula Magna della Scuola media

Associazione terziario

Giovane sodalizio voglioso di crescita Di recente costituzione, l’Associazione commissione terziario Chiasso (ACTC) punta a cooptare realtà con sede fuori dalla cittadina, diventando di respiro distrettuale. È quanto emerso nell’assemblea convocata il 16 gennaio,...

Per gli spedizionieri AlpTransit va completata

ATIS Per gli spedizionieri AlpTransit va completata Timori per un ulteriore rafforzamento del franco e per la ventilata chiusura di alcuni uffici doganali ma soddisfazione per il raddoppio stradale del San Gottardo. AlpTransit è importante ma senza immediati benefici,...